Il servizio è rivolto alle famiglie di anziani o disabili degenti in case di cura o ricoveri e che si trovino in condizioni economiche disagiate.

Come e quando

La famiglia dell’utente deve presentare la richiesta di beneficio all’Amministrazione Comunale. La quantificazione del beneficio viene effettuata dal Responsabile dell’Area, mentre l’esame delle richieste e il loro accoglimento è di competenza della Giunta. Il contributo concesso viene erogato direttamente all’istituto presso il quale è ricoverato il degente. Talora, il beneficio concesso non copre interamente la retta di degenza. In questo caso, quindi, la famiglia del ricoverato partecipa parzialmente alle spese di degenza.

È necessario presentare richiesta utilizzando l'apposito modulo da richiedere all'Ufficio Servizi alla Persona del Comune allegando l’ISEE e ogni altra documentazione necessaria al fine di comprovare lo stato di indigenza.