5 Gennaio 2021

Per il Distretto Diffuso del Commercio “Castelli e Fontanili della Bassa” era la prima occasione per partecipare ad un Bando di Regione Lombardia e le Amministrazioni avevano deciso di rispondere in modo incisivo presentando un progetto da oltre 2 milioni di euro.

Il progetto è stato valutato in modo molto positivo da Regione Lombardia, tanto da ricevere il punteggio più elevato e risultare assegnatario dell’intero contributo richiesto, ovvero 180 mila euro.

Le Amministrazioni dei 9 Comuni che compongono il Distretto, ovvero Cologno al Serio (Capofila del Distretto), Bariano, Castel Rozzone, Fornovo San Giovanni, Lurano, Morengo, Pagazzano, Spirano e Urgnano e le Associazioni di Categoria ASCOM e Confesercenti hanno voluto fortemente sostenere le attività commerciali, artigianali e di somministrazione in un momento particolarmente complicato. Proprio per questo il Comune Capofila Cologno al Serio ha emanato in modo tempestivo il Bando dedicato ai privati, che metteva disposizione degli operatori locali 100 mila euro, in modo che i beneficiari potessero ricevere velocemente il contributo assegnato, tanto che il Comune di Cologno al Serio ha già liquidato tutti i contributi assegnati.

Con gli 80 mila euro a disposizioni degli Enti Pubblici saranno realizzati interventi che si concentrano

da un lato sulla riqualificazione urbana delle aree commerciali, con attenzione particolare all’arredo urbano e alla nuova illuminazione a risparmio energetico in ottica sostenibilità e di contenimento dei costi, per innalzare la qualità e la vivibilità del Distretto ed incrementare la frequentazione dei consumatori e, di conseguenza, avere una ricaduta positiva sulle attività commerciali. Saranno anche realizzati nuovi tratti di piste ciclopedonali per agevolare la mobilità sostenibile sul territorio.

Dall’altro si punterà ad offrire servizi ai commercianti, a partire da un percorso formativo realizzato da Confesercenti.