Aree fabbricabili

Per area fabbricabile s'intende l'area utilizzata a scopo edificatorio in base agli strumenti urbanistici generali adottati dal comune, indipendentemente dall'approvazione della regione e dall'adozione di strumenti attuativi del medesimo.

Il valore dell'area è costituito da quello venale in comune commercio al 1° gennaio dell'anno di imposizione.

Questa Giunta Comunale con deliberazione n. 1 del 07.01.2009 ha deliberato i valori minimi delle aree fabbricabili.

Tali valori costituiscono un indirizzo per l'attività di verifica dell'Area Tributi, ma possono essere disconosciuti in presenza di atti e documenti di natura pubblica o privata dai quali si possono evincere valori superiori, quali atti notarili, perizie tecniche, rivalutazioni fiscali, rettifiche fiscali etc..

Abitazioni di separati, divorziati o simili

Dal 2008 alle abitazioni di soggetti che, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio, non risultano assegnatari della casa coniugale, si applica alla quota di possesso dell’immobile l’agevolazione per abitazione principale (in proporzione alla quota di possesso), a condizione che non siano titolari del diritto di proprietà o di altro diritto reale su un immobile destinato ad abitazione situato nello stesso comune ove è ubicata la casa coniugale. Tali soggetti non possono versare l’ICI utilizzando i modelli precompilati inviati da questo Comune fino a quando non presentano la dichiarazione ICI, con l’indicazione sul modello, alla voce “annotazioni”, che si tratta di caso di separazione, divorzio e simili.

Eredità

Quali sono gli effetti in caso di rinuncia?

Le norme in materia precisano:

* Codice Civile, art. 521: "Chi rinunzia all'eredità è considerato come se non vi fosse mai stato chiamato"

* Decreto Legislativo 31 ottobre 1990, n. 346, "Approvazione del testo unico delle disposizioni concernenti l'imposta sulle successioni e donazioni":

1. Art. 28, comma 2: "Sono obbligati a presentare la dichiarazione: i chiamati all'eredità e i legatari..."
2. Art. 28, comma 5: "I chiamati all'eredità e i legatari sono esonerati dall'obbligo della dichiarazione se, anteriormente alla scadenza del termine stabilito nell'art. 31, hanno rinunziato all'eredità .... e ne hanno informato per raccomandata l'Ufficio del Registro, allegando copia autentica della dichiarazione di rinunzia all'eredità.."
3. Art. 31:
1. "La dichiarazione deve essere presentata entro sei mesi dalla data di apertura della successione."
2. "Il termine decorre... dalla data della rinunzia o dell'evento di cui all'art. 28..."

Ciò premesso, ai fini ICI l'erede non ha nessun obbligo, se ha formalizzato la rinunzia nei modi fissati dalla legge, in quanto non è soggetto passivo d'imposta.

Nessun obbligo degli eredi nel caso di successione

L'art. 15 comma 2 della legge n. 383 del 18/10/2001 ha eliminato l'obbligo di presentare la dichiarazione ai fini dell'Imposta Comunale sugli Immobili (ICI) da parte dell'erede ed i legatari.
L'ufficio presso il quale è presentata la dichiarazione di successione ne trasmette una copia a ciascun Comune nel cui territorio sono ubicati gli immobili

Si ricorda che, se dopo la successione sono stipulati atti di cessione di quote o trasferimenti di proprietà tra gli eredi è necessario presentare la dichiarazione ICI.

Immobili utilizzati da figli e/o genitori come abitazione principale

Gli immobili posseduti anche in aggiunta all'abitazione principale i cui titolari di nuda proprietà siano i figlio o i genitori oppure concessi in comodato a figli o genitori e che siano dagli stessi utilizzati come abitazione principale godono di aliquota agevolata al 5 per mille dall'anno 2007.

Per godere dell'agevolazione i contribuenti hanno presentato negli anni pregressi l'autocertificazione tuttora valida.

Sarà cura del contribuente verificare il rispetto dei requisiti in conformità alle deliberazioni adottate dal Comune ed in caso contrariopresentare la denuncia ICI di variazione per non incorrere in sanzioni.

Dall'anno 2008 per tutte le variazioni dovrà essere presentata la denuncia ICI.

Vedi anche

1 - 2 - 3