Certificati idoneità alloggio

Il certificato di idoneità alloggio viene richiesto a cittadini extracomunitari per la stipula del contratto di soggiorno, per la richiesta di ricongiungimento familiare e anche dai datori di lavoro per la regolarizzazione.

Il certificato consiste nella dichiarazione da parte del Comune che il cittadino extracomunitario dispone di un alloggio idoneo ad ospitare un determinato numero di persone.

Per richiedere tale certificato, devono essere allegati i seguenti documenti:

  1. contratto di locazione debitamente registrato (in caso di affitto) o atto di compravendita (in caso di proprietà);
  2. certificati di conformità degli impianti elettrico ed idrotermosanitario (riscaldamento);
  3. planimetria dell'appartamento o scheda catastale;
  4. copia iscrizione alla tassa rifiuti (Gesidra) o copia fattura.


La richiesta va presentata all'Ufficio protocollo corredata dei documenti sopra indicati; successivamente il richiedente verrà contattato dall'Ufficio per un sopralluogo al fine della misurazione delle superfici reali dell'appartamento e la conseguente determinazione del numero massimo di persone ammissibili nell'alloggio stesso.

Il certificato viene rilasciato solo se le persone che alloggiano nell'appartamento risultano in numero inferiore o uguale a quello massimo consentito.

Se conforme, il certificato viene sempre rilasciato entro il termine di legge di 30 giorni anche se, compatibilmente con le esigenze d'ufficio, il termine di rilascio solitamente è più breve.

Modulistica

Clicca sull'icona per scaricare gli allegati

File

Descrizione

Data

Richiesta di certificato di idoneità alloggiativa Richiesta di certificato di idoneità alloggiativa 13/01/2016